Tecnica 88 – Episodi della Traccia Prima della Terra

TECNICA 88 – EPISODI DELLA TRACCIA PRIMA DELLA TERRA

“La Tecnica 88 è la più iperbolica, effervescente, drammatica, straordinaria, roboante, superlativa, grandiosa, colossale e magnifica tecnica che la mente umana possa concepire. È tanto grande quanto la traccia intera e tutti i suoi episodi. È ciò che si usa per la traccia intera; tratta quello che è successo. Comprende gli enigmi, i segreti, i misteri di sempre. Si potrebbe dare molta importanza a questa tecnica, come fanno con certi spettacoli secondari , ma niente di ciò che si potrebbe dire, nessun aggettivo che si potrebbe usare, descriverebbe in modo adeguato anche solo un suo piccolo segmento. Non solo abbatte l’immaginazione, ma vi fa addirittura vergognare di immaginare alcunché” è il modo in cui L. Ron Hubbard presenta questa serie di conferenze che prima d’ora non erano mai state disponibili e che abbracciano tutto quant’altro sia contenuto ne La Storia dell’Uomo.Ciò che vi aspetta è niente meno che la traccia intera stessa. Leggi anche

acquista
€270
Quantità
Lingua
Spedizione gratuita Attualmente idoneo spedizione gratuita.
In stock
Spedizione entro 24 ore
Imposta­zione:
Compact Disc
Conferenze:
15

SCOPRI DI PIÙ TECNICA 88 – EPISODI DELLA TRACCIA PRIMA DELLA TERRA

Perché essi non sanno che cosa li sta aberrando, non sanno perché le cose stanno peggiorando. Beh, con la Tecnica 88 saprete perché.

Non voglio dirvi che questa tecnica è straordinaria, rivoluzionaria, o cose del genere. Vi dico semplicemente che è la cosa più incredibile, più enorme, più colossale che sia mai potuta succedere alla razza umana dall’inizio dei tempi. — L. Ron Hubbard

Per millenni l’uomo si è posto domande relative al passato. Da dove veniva? Perché era qui? Discendeva dagli dei? Oppure si era trattato semplicemente di un fortunato incidente biologico? Discendeva dalle scimmie? Oppure era arrivato dalle stelle?

Nel 1952, ci fu una nuova scoperta che dissipò il buio con la luce emanata da fatti nudi e crudi:

la TECNICA 88.

Accadde a Phoenix, Arizona. All’ombra del Monte Camelback, L. Ron Hubbard stava portando a termine i suoi due anni di ricerca nelle vite passate. Tale fenomeno si era manifestato prima ancora che potesse asciugarsi l’inchiostro della prima copia di Dianetics; aveva accelerato con lo sviluppo della Procedura Avanzata ed era diventato un punto focale con la pubblicazione del Manuale per i Preclear.

L. Ron Hubbard stabilì presto nelle sue ricerche che bisognava occuparsi di episodi di vite passate. Quando venivano ignorati, il preclear si impantanava, quando venivano affrontati, i progressi erano veloci e drastici. Che si “credesse” nelle vite passate o meno, i risultati ottenuti in processing non davano adito a dubbi.

Punto cruciale nell’indagine condotta da L. Ron Hubbard in tale regno fu lo sviluppo del primo E-Meter. Per suo tramite, episodi sotterrati da tempo e carica nascosta, potevano non solo essere portati alla luce, ma era anche possibile verificarli e controverificarli su decine e decine di preclear. L. Ron Hubbard iniziò proprio in tal modo a tracciare una mappa degli episodi comuni a tutti i casi, stabilendo gli episodi principali che si potevano trovare in ogni essere umano.

All’inizio del 1952, pubblicò i risultati di tale ricerca in un nuovo libro Che Cosa Audire ora conosciuto come Scientology: La Storia dell’Uomo. L’incipit rivela un nuovo regime di processing, la Tecnica 88. Progettata specificatamente per localizzare e audire il thetan, l’“io” della persona.

In giugno, gli auditor provenienti da ogni parte dell’America si radunarono per una sessione di conferenze estive all’Hubbard College, 22 acri di spazio siti in Indian School Road, a Phoenix. Laggiù, in un cinema all’aperto costruito appositamente allo scopo, L. Ron Hubbard tenne le leggendarie conferenze della Tecnica 88.

Ciò che fece seguito era un’avventura che andava ben oltre qualsiasi cosa ogni auditor avrebbe mai potuto immaginare.

Per aiutare ulteriormente gli auditor nelle loro esplorazioni di questo nuovo territorio, L. Ron Hubbard consegnò loro una bussola e una mappa: due pubblicazioni che facevano da complemento a La Storia dell’Uomo. Una era Auditing elettropsicometrico, il primo manuale relativo all’uso dell’E-Meter. La seconda era la Mappa della Traccia Personale, per disporre gli episodi da percorrere su un caso in relazione al tempo.

Per la prima volta, l’Uomo era in grado di chiudere il lungo capitolo dell’intrappolamento del passato e di tracciare il proprio corso verso la libertà.

Ecco, quindi, le conferenze di L. Ron Hubbard sulla traccia intera della storia dell’Uomo.