La Rotta Verso l’Infinito

LA ROTTA VERSO L’INFINITO
Technique 80 Lectures

Come spiegò Ron: “La Tecnica 80 è la tecnica dell’Essere o non Essere”. Con ciò, mise a nudo il fondamento cruciale sul quale poggia la capacità e la sanità: la capacità dell’essere di prendere decisioni.Qui troviamo, dunque, l’anatomia del “forse”, le Lunghezze d’Onda dell’ARC e La Scala del Tono delle Decisioni e i mezzi per ripristinare la capacità di un individuo di Essere praticamente qualsiasi cosa. Leggi anche

acquista
€130
Quantità
Lingua
Spedizione gratuita Attualmente idoneo spedizione gratuita.
In stock
Spedizione entro 24 ore
Imposta­zione:
Compact Disc
Conferenze:
7

SCOPRI DI PIÙ LA ROTTA VERSO L’INFINITO

Voi in realtà controllate, dirigete e create il tempo. Così man mano che avanzate lungo la Scala del Tono, non state chiedendo ad alcunché di sopravvivere per un lasso di tempo. Volete che qualcosa sia ed essere non include tempo. — L. Ron Hubbard

Quali sono le capacità di un essere theta? Quanto è veramente potente un essere che non può morire, che allo stato nativo non fa nemmeno parte dell’universo fisico? Quali forze, nell’arco della traccia intera, potrebbero essere responsabili del decadimento di questo essere vitale ad uno stato tale da fargli credere di essere un corpo?

Era il 1952 e L. Ron Hubbard si trasferì da Wichita, in Kansas, a Phoenix in Arizona; lì aprì il primo Ufficio di L. Ron Hubbard. Sul limitare del deserto, ai piedi della montagna Camelback, iniziò la prima istruzione su Scientology presso ciò che doveva essere il centro delle attività di Scientology per molti anni a venire. Lì si trovava il nucleo di quella che sarebbe diventata la prima organizzazione mondiale: l’Hubbard Association of Scientologists.

Era maggio e L. Ron Hubbard aveva appena completato la sua ricerca con il primo E-Meter; aveva isolato e descritto nei minimi dettagli gli episodi chiave e gli implant della traccia intera. Si presentò così la necessità e il conseguente sviluppo di una tecnica di auditing di gran lunga più avanzata delle precedenti che prendevano di mira soltanto la vita presente.

Rese disponibili le sue scoperte durante conferenze serali all’aperto tra gli aranceti, fornendo la procedura più altamente avanzata di quei tempi: la Tecnica 80.

Invece di guardare attraverso i grovigli e la confusione esistenti nel bank del preclear, L. Ron Hubbard aveva scoperto un approccio nuovo: “La Tecnica 80 consiste nel praticare la beingness su ciascuna dinamica, una dopo l’altra, e nel praticare la beingness su una dinamica finché non si è in grado di essere tutta quanta quella dinamica”.

In queste conferenze, L. Ron Hubbard colma la lacuna esistente tra la scena corrente e quella ideale.Preparatevi ad un’espansione della beingness causativa lungo tutte le vostre dinamiche. La Tecnica 80 è la vostra rotta verso l’infinito.

Nella guida di accompagnamento, troverete diagrammi, scale e persino i Jingle di Dianetics forniti agli studenti da L. Ron Hubbard durante la conferenza di chiusura e riguardo ai quali successivamente scrisse: “Se riuscite a decifrarli, saprete tutto quello che c’è da sapere”.