Causa-Distanza-Effetto

CAUSA-DISTANZA-EFFETTO
A Basics Course in Scientology

Per addestrare una grande quantità di auditor, L. Ron Hubbard aprì un Hubbard Professional College, che ora consegnava il suo primo Corso Professionale. E quando giunse sul podio per la prima conferenza, il tono era già alto. Ron non perse tempo nel riferire una sorprendente scoperta: l’incapacità di ricordare è causata dalla scarsità di passato. Da qui, il dato sbalorditivo: nessuno negli ultimi centomila anni è stato in grado di ricordare a piacimento una qualsiasi cosa sulla traccia del tempo. Qui, perciò, c’è il ruolo integrale che il Filo Diretto gioca nei sei procedimenti più fondamentali di Scientology: Comunicazione a Due Sensi, Filo Diretto Elementare, Procedura d’Apertura di 8-C, Procedura d’Apertura Tramite Duplicazione, Rimedio dell’Havingness e Individuare Punti nello Spazio. Con Ron che richiedeva l’applicazione da parte degli studenti, gli auditor decisero di portare i miracoli di Scientology alla comunità di Phoenix e, di fatto, presto ci furono miracoli in abbondanza. Tuttavia, il più grande miracolo aveva a che fare con gli auditor. Perché come Ron dichiarò, inaugurando quella scuola di addestramento: “L’auditor, cosa che succede uniformemente con i casi, diventa migliore in quanto ad abilità e salute del miglior preclear a cui dà servizio. E questo è un fatto nel campo del processing”.

Leggi anche

acquista
€130
Quantità
Lingua
Spedizione gratuita Attualmente idoneo spedizione gratuita.
In stock
Spedizione entro 24 ore
Imposta­zione:
Compact Disc
Conferenze:
12

SCOPRI DI PIÙ CAUSA-DISTANZA-EFFETTO

L’unica cosa che in passato abbia ostacolato qualche auditor nel fornire un grande aiuto all’umanità è stato il fattore dell’addestramento. Quando infatti una persona è perfettamente in grado di dimostrare a se stessa di poter, tramite la sua abilità nel processing, cambiare in meglio lo stato dei preclear a volontà, il problema del caso personale dell’auditor è risolto. — L. Ron Hubbard

Era l’autunno 1954. I quartieri generali di Scientology a Phoenix, in Arizona, fervevano di attività. Nel giro di qualche mese Ron aveva tenuto l’Ottavo Corso Seminariale Avanzato, aveva dato il via a una serie di conferenze settimanali per il pubblico e sedute di Processing di Gruppo ed aveva costituito una nuova Fondazione Hubbard per le Ricerche di Dianetics. Come se ciò non bastasse, allo stesso tempo stava scrivendo i capitoli finali di un nuovo libro: Dianetics 55!

Ma, soprattutto, le ricerche di Ron negli anni precedenti erano state dirette agli auditor, in particolare al loro addestramento. A tal fine, Ron aveva istituito a Phoenix il College Professionale Hubbard, che ora teneva il suo primo Corso Professionale, allo scopo di portare gli studenti a una piena comprensione dei sei procedimenti più fondamentali di Scientology e alla loro piena padronanza.

Fu chiamato Corso di Certificazione di Phoenix. Veniva tenuto sei giorni a settimana e includeva dimostrazioni fatte da Istruttori e co-auditing tra studenti. Quindi, il 16 novembre 1954, quando Ron salì sul podio per tenere la prima conferenza, l’atmosfera era colma di entusiasmo e di aspettativa.

L’attenzione degli studenti fu ben presto completamente assorbita, visto che Ron non perse tempo nell’annunciare una nuova, sensazionale scoperta: un’incapacità di rievocare è causata da scarsità di passato.

Da ciò derivava un dato sorprendente: nessuno nelle ultime centinaia di migliaia di anni era stato in grado di ricordare a volontà niente di ciò che si trova sulla traccia del tempo.

La soluzione era fornita da Filo Diretto. Come Ron spiegò infatti Filo Diretto non è un semplice tentativo di far sì che qualcuno ricordi.

“Vi dovreste rendere conto che Filo Diretto Elementare non significa ricordare episodi veri e propri. È probabile che ciò sia uno shock per voi.

Filo Diretto è stato chiamato ‘Filo Diretto’ perché l’auditor tende una linea diretta tra Causa ed Effetto.”

Come spiegò Ron infatti, l’auditor fa ritrovare al preclear la capacità di essere Causa.

Si trattava di un dato di importanza cruciale. Ron continuò non solo con la descrizione dettagliata del ruolo integrale che Filo Diretto riveste nei Sei Procedimenti Fondamentali, ma di progressi fondamentali nelle tecniche di auditing:

  • Comunicazione a Due Sensi: parte fondamentale di ogni fase del procedimento che l’auditor usa e il modo di rispettarla in tutte le circostanze;
  • Formula della Comunicazione: come Filo Diretto si applica alla Distanza in quanto parte del ciclo di comunicazione;
  • Comunicazione con un Gruppo: come emettere punti di ancoraggio per rivolgersi a un gruppo e aprire una comunicazione con esso;
  • Procedura di Apertura di 8-C: sblocca il bank individuando i “quando” e “dove” del presente;
  • Procedura di Apertura tramite Duplicazione: come fa sparire la considerazione che “non deve succedere di nuovo”;
  • Rimedio dell’Havingness: la teoria alla sua base e il suo meccanismo in relazione alla Scala da Conoscere a Mistero;
  • Individuare Punti nello Spazio: come rende il preclear più capace di individuare meglio le cose e di aumentare la propria abilità.

Inoltre, come parte di tutto quello che insegnò a questi auditor, Ron richiese che applicassero la conoscenza e le abilità che avevano appreso. A tal fine iniziarono a visitare, in veste di ministri del culto, ospedali, prigioni e abitazioni private per portare i miracoli di Scientology alla comunità locale. Fu chiamata “Operazione Phoenix” e ci furono ben presto miracoli a profusione: da una donna che i dottori avevano data per finita si riprese da una grave emorragia, a un bambino di quattro anni che avrebbe dovuto ricevere un’operazione per sistemare un braccio paralizzato, le cui braccia, dopo cinque ore di auditing, si ripresero talmente da far annullare l’operazione.

Ma, a parte i risultati stupefacenti che gli auditor ottenevano con altri, il miracolo maggiore furono i risultati che ottenevano personalmente. Infatti, come Ron aveva annunciato inaugurando la scuola di addestramento:

“Oggi l’auditor può stare tranquillo per quanto riguarda il proprio caso. Abbiamo scoperto infatti che è dimostrabile che una persona deve essere in grado di far migliorare altri. Non è sufficiente che stia bene e sia felice lei. Le confusioni e i turbamenti della vita sono in grado di rallentare il caso di chiunque. L’auditor, quando ha un successo uniforme con i casi, migliora la propria abilità e salute più del migliore dei preclear su cui lavora. E questo è un dato di fatto nel processing.”

Ecco dunque una pietra miliare sulla strada verso maggior certezza dell’auditor.