Assioma del Dato Stabile

ASSIOMA DEL DATO STABILE
Know And Not-Know

Con ordini di libri di LRH che allora arrivavano da località tanto distanti quanto Il Cairo e Tel Aviv, Ron stabilì che era necessaria una località centrale per monitorare la crescita di Scientology internazionalmente. Istituì così la Chiesa di Scientology Fondatrice a Washington. Inoltre, con quella Chiesa venne anche qualcos’altro: la prima Accademia di Scientology, l’Accademia delle Arti e Scienze Religiose. Mentre questi sviluppi organizzativi contrassegnavano qualcosa di nuovo, la storia dell’avanzamento tecnico, nello stesso modo, offrì una descrizione monumentale. Particolarmente, con la scoperta di uno dei principi di più vasta portata in Scientology, l’Assioma 53 (l’Assioma del Dato Stabile), Ron trovò una risposta a tutte le aberrazioni e la teoria fondamentale in merito alla sanità o alla capacità. E, al passo con l’Assioma 53, venne un’altra pietra miliare: i quattro postulati che condussero il thetan alla sua caduta dal suo stato nativo. A tal fine, Ron diede istruzioni agli auditor sul modo di disseminare, specificamente fornendo loro Lo Scientologist: un Manuale sulla Disseminazione dei Materiali, sul modo di condurre un’attività del campo e “Mettete in Marcia quell’Attività Professionale!”,

Leggi anche

acquista
€130
Quantità
Lingua
Spedizione gratuita Attualmente idoneo spedizione gratuita.
In stock
Spedizione entro 24 ore
Imposta­zione:
Compact Disc
Conferenze:
7

SCOPRI DI PIÙ ASSIOMA DEL DATO STABILE

“Così abbiamo il postulato numero uno, Non-Conoscere (questo è a livello analitico); il postulato numero due Conoscere; il postulato numero tre, Dimenticare e il postulato numero quattro, ricordare.” — L. Ron Hubbard

Entro l’estate del 1955, la Hubbard Association of Scientologists International a Phoenix era arrivata a disporre di otto edifici e ad avere una notevole quantità di membri dello staff a tempo pieno. Il motivo era che, mentre i diplomati degli ACC erano all’avanguardia dell’espansione nelle proprie aree geografiche, la forza combinata degli Scientologist faceva sentire la sua influenza sul pianeta. In Gran Bretagna Scientology, ricca di cinquecento auditor, si estendeva dal Liverpool, a nord del paese, fino a Croydon, a sud. Dozzine di auditor si addestravano in Sud Africa. Scientology aveva ormai preso piede in Australia e la Nuova Zelanda vedeva un boom. E non era tutto. Le notizie delle scoperte di Ron si erano diffuse tanto ampiamente che la richiesta di libri arrivava da aree lontane quanto Tel Aviv e Il Cairo. Nel frattempo l’espansione continuava da una costa all’altra degli Stati Uniti.

Rendendosi conto della necessità di un’ubicazione più centrale per controllare la crescita di Scientology a livello internazionale, Ron decise di trasferirsi a Washington. Fu così che, nel luglio del 1955, con un Centro di Distribuzione, fondato vicino a Silver Spring, nel Maryland, allo scopo di pubblicare e distribuire i materiali, fu istituita al 1845 “R” Street NW, la Chiesa Fondatrice di Scientology. Cosa ancor più importante, quella nuova Chiesa vide anche la creazione della prima Accademia di Scientology: l’Accademia di arti e scienze religiose.

Se l’epoca era contrassegnata da una serie di novità assolute nel campo organizzativo, lo stesso avveniva sotto il profilo del progresso in campo tecnico. Con un vero e proprio arsenale di procedimenti ora in vigore – tratti sia dalla Creazione della Capacità Umana sia da Dianetics 55!– Ron fece una nuova scoperta che non solo valeva per tutto l’auditing, ma per l’intero concetto della Knowingness che aveva ispirato la ricerca dell’Uomo per migliaia di anni. Quindi, l’11 luglio 1955, Ron cominciò a tenere le Conferenze dell’Accademia di Washington. Iniziando da una dettagliata descrizione delle procedure di auditing moderne, continuò con l’applicazione nell’auditing dei quattro postulati chiave fatti dal thetan. Per questi studenti il semplice titolo di un’unica conferenza non lasciava dubbi sulla vastità di tali scoperte: “Il Dato Sconosciuto: una Conferenza da Far Tremare il mest.”

“Con l’arrivo del concetto che il più alto livello di knowingness che si possa raggiungere è non essere a conoscenza di nulla, il nostro cammino ha incrociato quello di tutte le filosofie orientali e si è spinto oltre. Abbiamo appena abbandonato la razza umana.

Questo segreto idiota era il segreto che teneva insieme questo universo.”

Infatti, assieme ai quattro postulati era presente quello che sarebbe diventato uno dei principi di Scientology più estesi: l’Assioma 53, o, come lo descrisse Ron, “l’Assioma del dato stabile”. Il ruolo dell’Assioma 53 e dei quattro postulati nell’auditing era decisamente fondamentale. Come egli scrisse:

“In quest’universo ci sono due decisioni fondamentali: Sopravvivere, Soccombere. Ed esse sono i due dati stabili.

Qualcuno che giace in un letto d’ospedale, sta vivendo nella sofferenza e nel dolore e legge Dianetics: Evoluzione di una Scienza, o qualcosa del genere, e improvvisamente dice: ‘Ehi! Aspetta un attimo! Questo… bang!’ e si alza e non è più malato. Magia! Pura magia! È davvero uno dei due dati stabili.

Ora, l’altro dato stabile, di grandezza appena leggermente inferiore, è Soccombere, vedete? Solo questi due. Ora, questi sono i due dati a cui la vita stessa si allinea, ed ogni cattivo allineamento con questi due dati provoca aberrazione.”

Di conseguenza il punto centrale dell’Assioma 53 è come audire i preclear fino al punto in cui sono in grado di modificare, cambiare o correggere i dati stabili:

  • Individualismo estremo: se una persona non dovesse incessantemente proteggere la propria individualità, ritroverebbe libero potere di scelta nella vita;
  • Incoscienza: come armonica inferiore di non-sapere.
  • Ricordare: come armonica di knowingness;
  • Insania: il suo meccanismo e perché è un caos in cui non esistono dati stabili;
  • Caos: come sostiene il dato stabile e gli conferisce potere a livello reattivo;
  • Stato Ideale per un thetan: dimenticare e ricordare selettivamente, e come Scientology sia un metodo con cui una persona può Conoscere o Non-Conoscere a piacimento;

Per ciò che tali progressi significavano in termini di disseminazione, Ron dichiarò che voleva che ogni Scientologist fosse un metro dietro la testa della società nella propria comunità. O, come scrisse in una lettera che accompagnava l’edizione dei primi di settembre 1955 della rivista Ability:

“Con questa pubblicazione e materiale in via di sviluppo, le mete più rosee di Dianetics e Scientology si stanno avverando.

Possiamo vincere dominando l’ambiente a differenza da una scuola di pensiero, la Rattologia, che si limita ad adeguarvisi”.

A tal fine, Ron diede istruzioni agli auditor sul modo di disseminare, specificamente fornendo loro Lo Scientologist: un Manuale sulla Disseminazione dei Materiali, sul modo di condurre un’attività del campo e “Mettete in Marcia quell’Attività Professionale!”, spingendo gli auditor ad essere l’avanguardia e spiegando loro come avere successo. All’inizio dell’autunno del 1955, con una Chiesa Fondatrice di Scientology, un’Accademia perfettamente funzionale e le risorse per la disseminazione a sua disposizione, Scientology era pronta alla prossima, completamente nuova, fase di espansione.